Per il compleanno, Mattel “si regala” la Barbie di Sara Gama

sara gama

Barbie, bambola amata e odiata allo stesso tempo, compie gli anni e festeggia realizzando la grintosissima Barbie di Sara Gama

Hostess, pilota, ballerina, avvocatessa, medico e chi ne ha più ne metta. Barbie, la bambola più famosa del mondo non si ferma mai, sia sul piano sociale che su quello lavorativo. Ora pensate, gioca anche a calcio! Spostatevi, arriva Barbie calciatrice!

La nuova Barbie

Mattel infatti, l’azienda produttrice e creatrice della nostra amata biondina, ha realizzato la Barbie di Sara Gama. La capitana della squadra femminile della Juventus e della nazionale femminile italiana, diventa così di plastica sfatando ulteriormente il mito del non è uno sport per signorine (che dovrebbe essere un qualcosa di appurato nel 2018!). La nuova creazione è stata postata sui social e rappresenta un vero atto di stima nei confronti di una donna talentuosa e passionale  il giorno dopo l’8 marzo – la festività che celebra l’universo femminile. Ma non solo. È un modo per dar risalto a tutto l’universo del calcio femminile che sembra essersi finalmente liberato dal paragone con quello maschile.

«Una grinta in grado di ispirare ogni bambina a perseguire sempre i propri sogni» è la dida che accompagna la bambola.

Sara Gama

La storia di Sara (28 anni)  si sposa con i valori del marchio francese e parla di sogni, sacrifici, impegno integrazione. Non è stata scelta a caso. Nata da papà congolese e mamma triestina, gioca da centrale difensivo nel team Juventus – il primo club italiano che ha una sezione femminile calcistica e si impegna nel riconoscimento dello stessa nel mondo – e ricopre il ruolo di consigliera federale Figc oltre che presidentessa della commissione Sviluppo Calcio Femminile. Una donna impegnata che ha fatto della sua capigliatura afro un segno distintivo. Cresciuta a Trieste, insegue un pallone fin dall’età di sette anni e si è laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università di Udine.

Barbie non è la prima volta che si ispira a una sportiva: Hui Ruoqi (pallavolo, Cina), Lorena Ochoa (golf, Messico), Nicole Adams (boxe, Regno Unito), Çagla Kubat (windsurf, Turchia), Hui Ruoqi (pallavolo, Cina), Lorena Ochoa (golf, Messico).

Sara Gama e le compagne della nazionale azzurra sono pronte per conquistare un posto al Mondiale del 2019 – che si terrà in Francia – e ora, hanno pure una mascotte a portar loro fortuna.