Game of Thrones: in arrivo il prequel

game of thrones
Credit immagine: Polygon

HBO ha deciso infatti di realizzare un prequel dell'amatissima serie che avrà come tema centrale il periodo antecedente la lotta per il trono

Giunti quasi al termine delle riprese dell’ultima – e definitiva – stagione di Game of Thrones, i creatori della serie hanno già pensato a come colmare il vuoto nei cuori dei fan. Il famoso dopo è quindi stato già tamponato.

HBO ha deciso infatti di realizzare un prequel dell’amatissima serie che avrà come tema centrale il periodo antecedente la lotta per il trono che tutti conosciamo e abbiamo seguito con fibrillazione per ben 7 stagioni. Tratterà principalmente il passaggio da un’età dell’oro verso una fase più decadente: quella stessa fase che migliaia di anni dopo ha portato alla situazione geo-politica e sociale raffigurata in GOT.

Il network ha inoltre svelato e pubblicato una descrizione – in inglese – di quella che sarà la storyline del prequel:

“Taking place thousands of years before the events of “Game of Thrones”, the series chronicles the world’s descent from the golden Age of Heroes into its darkest hour. And only one thing is for sure: from the horrifying secrets of Westeros’s history to the true origin of the white walkers, the mysteries of the East, to the Starks of legend … it’s not the story we think we know.”

“Ambientata migliaia di anni prima degli eventi descritti in “Trono di spade”, la serie tv racconta le cronache di un mondo decadente che dall’età dell’oro e i suoi eroi, precipita in quella che è considerabile la sua ora più buia. Solo una cosa è data per certa: dai terribili segreti che si celano all’interno dell’origine degli estranei nel continente Westeros; i misteri dell’est; alla leggenda riguardante la casata degli Stark… Non è la storia che tutti pensate

La scrittrice britannica Jane Goldman e George R.R. Martin – creatore della saga A Song of Ice and Fire – saranno gli autori. Nel frattempo attendiamo tutti gli ultimi sei episodi di Game of Thrones, in uscita nel 2019.