Feste, assegni e pacchi regalo VM 18: tutti i regali di Barbara d’Urso

barbara d'urso

Tralasciando la caterva di regali che Barbara d'Urso avrà collezionato per il compleanno, il migliore è sicuramente quello mandato da Le Iene!

Quante sorprese per i 60 anni di Barbarella! Dopo il video-invito alla super festa tenutasi all’Apollo Disco di Milano in cui, prima si è travestita da Marcella Bella e poi ha vestito i panni della conduttrice Nicoletta Orsomando, la Zia della tv si è vista consegnare due regali inaspettati.

I “pacchi” regalo de Le Iene

Tralasciando la caterva di regali che Barbara d’Urso avrà collezionato per il compleanno, il migliore – per stramberia e idea – è sicuramente quello mandato da Le Iene.

Stefano Corti e Alessandro Onnis si sono presentati nello studio e dopo aver ripercorso insieme alla conduttrice tutte le sue focose relazioni più o meno presunte, hanno deciso che era il momento per dare a questa bella donna single, il loro regalo. I due si sono tolti i vestiti rimanendo nudi e crudi con i “pacchetti” in bella vista:

«Sorpresa! Basta essere single, scegli uno dei due… avrai una preferenza»

Con un po’ di imbarazzo Barbara, di fronte ai due uomini nudi, ha mantenuto il suo solito piglio ed è stata al gioco, esaminandoli divertita.

«Voi non sapete cosa c’è qua davanti! E’ una scena orrenda» dice, per poi farsi scortare a braccetto dai due inviati.

GUARDA IL VIDEO

L’assegno

Barbara d’Urso si gode il post-festa di compleanno dei 60 anni. Questo numero deve averle portato fortuna o, forse, è semplicemente merito della legge che sembra aver fatto il suo: il Tribunale di Roma ha stabilito che la d’Urso non dovrà pagare né mantenere l’ex marito Michele Carfora.

Fai Ciao ciao all’assegno di divorzio, caro Michele, perché puoi scordartelo! Con la sentenza, pubblicata il 2 maggio 2017, la Corte d’Appello di Roma e il Presidente Germana Corsetti, cancellano l’obbligo della conduttrice di Canale 5. Dopo appena tre anni di matrimonio Barbarella e Michele Carfora si erano separati consensualmente nel 2006 ma, appena subito dopo il divorzio, il marito aveva architettato un modo per spillare soldi alla Zia della televisione.

Barbara armata di avvocato – Valeria De Vellis, Studio Legale Carnelutti –  era corsa a difendersi per evitarsi questa sola. Ecco che, secondo la Corte, deve essere “definitivamente esonerata” dall’obbligo di versare l’assegno divorzile all’ex marito, perché Michele Carfora, formando una nuova famiglia dalla quale è anche nata una figlia “ha determinato il venire meno dell’obbligo di solidarietà post-coniugale”.