Le 15 migliori gaffe del neo pensionato Principe Filippo d’Inghilterra

Anche se il principe Filippo d'Inghilterra - marito di Elisabetta II - ha deciso di andare in pensione, i suoi sudditi non dimenticheranno mai le sue gaffe!

Dopo lo scompiglio e il panico scatenato dalla notizia della riunione d’emergenza indetta da Buckingham Palace e le fake news sulla morte di Filippo di Edimburgo, ecco finalmente la verità: il principe consorte della regina Elisabetta II ha deciso – alla veneranda età di 96 anni – di andare in pensione.

Niente più apparizioni pubbliche per Filippo quindi. Dopo anni come ombra della moglie -regina, tradimenti, compromessi, accettazioni e tanto altro – Filippo saluta tutti e torna dietro le quinte, una volta per tutte. Ciò che i sudditi non dimenticheranno mai, oltre a ciò che viene raccontato di lui in serie tv come The Crown, sono le sue figuracce pseudo razziste (che poco si addicono al consorte di un monarca).

Ecco, in ordine cronologico, le sue migliori e peggiori gaffe!

2009

A Buckingham Palace si sta tenendo un ricevimento in onore dei 400 indo-britannici più influenti del Paese. Il duca di Edimburgo si rivolge all’imprenditore di origini indiane Atul Patel: “Ci sono tanti tuoi familiari qui stasera”.

2002

Incontrando il leader degli aborigeni australiani William Brin, Filippo chiede: “Vi tirate ancora le lance addosso l’uno con l’altro?”

2000

Filippo sta assistendo a un concerto di percussionisti caraibici e si rivolge così a un gruppo di bambini sordi: “Se state lì vicino, non mi meraviglia che siate sordi”

2000

La gente pensa che qui ci sia un rigido sistema classista, eppure ci sono stati duchi che hanno sposato ballerine. E qualcuno ha sposato persino un’americana”

2000

In visita ufficiale in Italia, Filippo e la Regina stanno cenando con il presidente del Consiglio Giuliano Amato, che ha appena offerto loro alcuni tra i vini più buoni del Belpaese. Il principe risponde: “Dammi una birra. Non mi importa di che tipo, dammi solo una birra”

1999

Filippo sta parlando con il politico conservatore Lord Taylor di Warwick, di origini giamaicane: “Da quale esotica parte del mondo viene?” “Birmingham”, risponde Taylor.

1998

Altra visita ufficiale, stavolta in Papua Nuova Guinea. Il principe di Edimburgo parla con uno studente inglese, lì per fare trekking: “Dunque sei riuscito a non farti mangiare?”

1997

Nel corso di un discorso ufficiale ad Hannover, il principe Filippo si rivolge a Helmut Kohl chiamandolo “Reichskanzler”, il titolo del capo del Governo ai tempi dell’Impero tedesco e, peggio ancora, durante il regime nazista.

1992

Qualcuno chiede a Filippo cosa pensa della sua vita: “Avrei preferito rimanere nella Marina, francamente”.

1986

Filippo è in visita ufficiale in Cina e si rivolge così a uno studente britannico: “Se stai qui troppo a lungo, tornerai a casa con gli occhi a fessura”

1986

Durante un incontro del WWF, Filippo si lascia scappare una battuta sui cinesi: “Se ha quattro gambe e non è una sedia, se ha due ali e non è un aeroplano e se nuota ma non è un sottomarino, un cinese lo mangerà”.

1984

Durante una visita ufficiale in Kenya, una donna porta un regalo a Filippo, che la guarda e replica: “Tu sei una donna, giusto?”.

1981

Filippo commenta così la recessione che colpisce in quegli anni la Gran Bretagna: “Anni fa, tutti dicevano che dobbiamo avere più tempo libero, che si lavora troppo. Ora che tutti hanno più tempo libero, si lamentano della disoccupazione. La gente non sa cosa vuole”

1966

In visita nei Caraibi, Filippo parla così durante un discorso in un ospedale: “Voi avete le zanzare, io ho la stampa”.

1961

Discorso ufficiale allo Scottish Women’s Institute: “Le donne britanniche non sanno cucinare”.