I 60 anni di Carmelita: Auguri Barbara d’Urso!

Per invitare gli amici alla sua festa di compleanno, Barbara d'Urso ha realizzato un bel video-invito travestendosi prima da Marcella Bella per poi...

Se anche la Chiaretta (Ferragni) nazionale già impazza sui magazine di gossip con la festa di compleanno anticipata per i suoi 30 anni, non poteva essere di meno la regina dell’infotainment per eccellenza: Barbara d’Urso. Se la pischella neo trentenne ha scelto dei cartonati di se stessa per autocelebrarsi, con cui scattare selfie come il galateo social impone, Zia Barbara per i suoi 60 anni ha optato per un biglietto canterino in formato video, assestando un bello scatto matto e colpo di tacco a spillo all’altra festeggiata.

Un po’ come la strillettera di Harry Potter ma con toni decisamente goliardici: per invitare tutti gli amici alla sua festa di compleanno – la cui location è segreta – prima si è travestita da Marcella Bella con tanto di parrucca riccia per poi cantare a squarciagola Montagne Verdi.

Peccato che la canzone sia del 1972: sarebbe stato un gran tocco di classe matchare le annate e fare un sixty-sixty!

Ma non solo. Il video prosegue con la conduttrice nei panni di Nicoletta Orsomando e logo Rai in bella vita che, a mo’ di Save The Date, comunica le info clou sulla serata: 7 maggio, Milano, dalle 22. Fotografi e videocamere ci saranno sì ma saranno quelle degli invitati che di sicuro, si sbizzarriranno sui social.

Con la sua pelle perfetta, il capello sempre acconciato il tacco incorporato quasi fosse un prolungamento di gambe tutt’altro che da sessant’enne, Barbara D’ Urso è l’argomento preferito di tutti coloro che chiameremo indignati speciali. 

Maria Carmela – Carmelita per gli amici – fa parte della quotidianità degli italiani e ha fatto di programmi tv come Pomeriggio Cinque il suo baluardo con cui, mette lo zampino e la pulce nell’orecchio a vicende che spaziano dalla cronaca rosa a quella nera.

È colei che nonostante le critiche riesce sempre a riempire il suo salotto, dividere le opinioni e creare schieramenti (e mal di stomaco). Ma, alla fine della giornata – tra un insulto e un servizio di dubbio gusto – Barbara d’Urso riesce sempre a portarsi a casa non solo lo share ma anche l’affetto dei suoi fedeli telespettatori.